Faenza

Faenza è un’importante cittadina romagnola, famosa in tutto il mondo per la produzione di raffinatissime ceramiche. Il nome “Faenza” è infatti diventato sinonimo della parola “ceramica” in molte altre lingue, tra cui l’inglese (Faience) ed il francese (Faïence). Di origine romana, la città fu un importantissimo punto di incontro politico e culturale nel medioevo grazie alla guida della Signoria dei Manfredi. La città oggi si distingue per la sua ricchissima offerta fra arte ed enogastronomia.

Come già anticipato, il cuore di Faenza risiede nell’arte della ceramica, infatti il MIC, Museo Internazionale della Ceramica, dal 1908 è uno tra i principali musei al mondo ad essa dedicati ed ospita opere di ogni tempo e luogo dalle Americhe all’Estremo Oriente, fino ai capolavori della cultura ceramica locale ed italiana. La visita a questo museo rappresenta un’immersione coinvolgente nella storia e in una tradizione che ancora oggi lega e rappresenta il territorio faentino.

Assolutamente da visitare poiché di grande suggestione è la Torre di Oriolo, un imponente monumento immerso fra i profumati vigneti, dalla cui cima si può godere di un panorama mozzafiato sulla pianura romagnola.

Museo Internazionale delle Ceramiche

Il MIC, Museo Internazionale delle Ceramiche, dal 1908 è uno tra i principali musei al mondo dedicati all’arte della ceramica. Il museo ospita opere di ogni tempo e luogo dalle Americhe all’Estremo Oriente, fino a capolavori della cultura ceramica locale ed italiana. La visita a questo museo rappresenta un’immersione coinvolgente nella storia e in una tradizione che ancora oggi lega e caratterizza profondamente il territorio faentino.

Torre di Oriolo

Affrontando una suggestiva escursione fra i colli faentini, si raggiunge la Torre di Oriolo, risalente al XV secolo. La Torre è immersa fra i profumati vigneti, e dalla sua cima si può godere di un panorama mozzafiato sulla pianura romagnola. Il monumento, che gode di una lunga e travagliata storia, attualmente è gestito da un’associazione di imprenditori agricoli che cura la sua apertura e l’organizzazione di eventi culturali, ricreativi ed enogastronomici.

Palazzo Milzetti

Il settecentesco Palazzo Milzetti è uno dei più interessanti e caratteristici edifici cittadini, considerato una vera e propria perla di puro stile neoclassico. Il Palazzo inoltre ospita, al suo interno, il Museo Nazionale dell’età neoclassica in Romagna. Dalle pareti fino alle decorazioni, è impossibile non rimanere incantati davanti alle statue e ai dipinti che caratterizzano ogni singola stanza di questo straordinario edificio storico.

Piazza del Popolo e Piazza della Libertà

Il cuore pulsante della città sono senza ombra di dubbio le due grandi Piazze, poste una di fianco all’altra, in cui si percepisce la vera essenza faentina in una miscela di storia e cultura riscontrata in ogni angolo: l’imponente Piazza del Popolo, incorniciata da due ali di porticati su cui si affacciano edifici di grande rilevanza storica ed artistica come il Palazzo del Podestà e la Torre dell’Orologio; e Piazza della Libertà, sede del Duomo di fine Quattrocento e della meravigliosa Fontana monumentale.