Forlì

Situata nel cuore della Romagna, lungo la Via Emilia, Forlì, è una tranquilla cittadina che offre ai suoi visitatori un’atmosfera rilassata ed allo stesso tempo vivace: la città, infatti, vanta un’offerta culturale considerevole legata a grandi mostre e musei, fra i quali spiccano i Musei di San Domenico che ospitano uno dei sei esemplari al mondo della straordinaria Ebe del Canova ed eventi culturali e di qualità, il tutto arricchito dalla presenza di numerosi ristoranti e locali tipici in cui è possibile gustare la rinomata e tradizionale cucina romagnola.

Il centro storico della città è caratterizzato da Piazza Saffi, un vero incrocio di storie e stili che negli anni hanno arricchito Forlì, la sua cultura e i suoi quartieri: fra le più grandi piazze d’Italia in essa si affacciano i diversi edifici risalenti a varie epoche storiche, fra i quali spicca l’imponente Campanile della basilica romana di San Mercuriale, simbolo della città di Forlì. Molto caratteristica è, inoltre, Piazza Cavour con i Giardini Orselli ed il mercato coperto, che la sera si anima grazie all’enorme quantità di locali, fra ristoranti, gelaterie e birrerie.

Musei del San Domenico

Il complesso museale di San Domenico sorge nei locali di un ex convento domenicano ed è sede della sezione più antica della Pinacoteca, che ospita uno dei sei esemplari al mondo della straordinaria Ebe del Canova. I Musei di San Domenico sono diventati un punto di riferimento culturale per gli amanti dell’arte che possono trovare al suo interno prestigiose e ricercate mostre di rilevanza internazionale che ogni anno attirano visitatori da tutto il mondo.

Piazza Saffi

Piazza Saffi è un vero incrocio di storie e stili che negli anni hanno arricchito Forlì e la sua cultura: fra le più grandi piazze d’Italia in essa si affacciano i diversi edifici risalenti a varie epoche storiche, fra i quali spicca l’imponente Campanile della basilica romana di San Mercuriale, simbolo della città di Forlì. Al centro della piazza è presente un monumento in marmo bianco dedicato al patriota Aurelio Saffi che a Forlì ebbe i suoi Natali.

Quartiere Razionalista

Di forte impatto, il Monumento ai Caduti, con i suoi altorilievi scolpiti da Bernardino Boifava, si trova al centro del Piazzale della Vittoria, il cuore del quartiere razionalista. Sul piazzale si affaccia, vicino all’imponente statua di Icaro, l’Ex Collegio Aeronautico, un edificio di tipo razionalista che ospita al suo interno dei suggestivi mosaici in bianco e nero del pittore viterbese Angelo Canevari che celebrano le prime imprese aeree.

Palazzo Romagnoli

A pochi passi dai Musei di San Domenico, si trova Palazzo Romagnoli, splendido esempio architettonico della prima metà dell’800, che ospita la rinomata Collezione Verzocchi, dedicata all’arte del ‘900 e raro esempio di mecenatismo ed imprenditorialità. Questa preziosa collezione presenta una selezione di dipinti, tutti dedicati al tema del lavoro, di importanti artisti del Dopoguerra, come Carrà, Guttuso e De Chirico. Sono qui esposte, inoltre, alcune notevoli opere marmoree del sublime scultore simbolista Adolfo Wildt.

Rocca di Ravaldino

Di grandissimo interesse storico e sempre raggiungibile con una breve passeggiata dal centro, la Rocca di Ravaldino, è una fortezza difensiva medievale, con torrioni circolari e massicce mura a protezione della cittadella interna. È stata la sede di uno dei personaggi simbolo della città, la Signora di Forlì, Caterina Sforza che nel 1500 resistette tenacemente ad un lungo assedio di Cesare Borgia.

Parco Urbano "Franco Agosto"

Forlì è la definizione di “città a misura d’uomo”: infatti, partendo dal centro storico, è possibile raggiungere a piedi tutti i principali luoghi di interesse storico così come il polmone verde della città, ovvero il Parco urbano “Franco Agosto”, dove si può godere di una incantevole passeggiata lungo il fiume Montone e d’estate è teatro di numerosissimi eventi all’aria aperta. Protagonisti assoluti del parco sono i conigli, che gironzolano liberi fra i passanti.